Event Post

#AFXI: GIORNO QUARTO_FLÂNEUR

Post Detail

Il “Sunset Relax” è sempre stato il lembo più considerato di questo campo. Sembra di trovarsi veramente sopra il ponte di una nave: ne attraversi tutte le brezze, ti fai cullare dal rollio delle vibrazioni, avverti le fatiche del sole cocente. È qui che ti spingi quando hai le membra fiaccate dalle contraddizioni nelle quali gettano la musica, la folla ed i pensieri.

Questo è il luogo dove poter oziare e guardare con occhio da botanico al tessuto pulsante dell’Antifestival. Puoi finalmente decidere di prenderti il tuo tempo per rimanere sulla soglia delle dimensioni che le melodie spalancano.

 Esse ti ammaliano: puntano a farti cadere in te stesso, ti spronano ad affrontare la società, ad aprirti agli altri. Ma tu lasciale fare. Sonorità consapevoli ti portano a spasso felici: tu prenditi la libertà di farti raccontare da esse senza interagire. Non rispondere subito.

Ascolta piuttosto le risonanze che le storie ritmate suscitano alle mani che qui disegnano. Osserva gli accostamenti prodotti dallo sguardo tecnico ed istantaneo di una fotografia. Esplora senza affrettarti il tuo campo visivo, le suggestioni interiori, il calore che ogni corpo attorno a te ti rivolge.

Vedrai che così facendo la tua voce potrà partorire la nota giusta per legarsi a questo mondo, pronunciando alla perfezione il tuo desiderio di benessere.

Related Posts

Leave Comment

0 Comments

Leave Reply

Do you want to write something?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Antifestival